Consigli sull’incremento del petto – TantaSalute

L’aumento del petto accompagna momenti particolari della vita di ogni donna, primo tra tutti la pubertà. Durante quest’epoca di evoluzione psichica e corporea, le due mammelle subiscono un sensibile aumento, mentre nel maschio mantengono i caratteri rudimentali tipici del periodo prepubere.

Al termine dell’adolescenza, è possibile apprezzare significative differenze di volume tra i seni delle varie donne. Generalmente, tale variabilità è legata ad una deposizione più o meno generosa di grasso nel cuscinetto adiposo pettorale; lo sviluppo delle strutture ghiandolari – parte funzionale della mammella in quanto deputata alla produzione lattea – risulta invece meno correlata al volume del seno. Anche per questo, la quantità di latte prodotta nel periodo post-partum è indipendente dalla forma e dalle dimensioni del petto. Per lo stesso motivo, è esperienza comune osservare una sensibile riduzione delle mammelle nelle donne che – partendo da una condizione di sovrappeso – vanno incontro ad un rapido dimagrimento.

Un petto prosperoso e tonico, perfetto e bello al punto da poter indossare scollature anche abbastanza generose, è probabilmente il sogno di ogni donna.

Stando alle ultime ricerche la maggior parte delle donne è insoddisfatta del proprio  petto, al punto da ricorrere ad interventi chirurgici pur di avere un decolté invidiabile.

Tuttavia, non tutte le donne sono disposte a sottoporsi a un intervento chirurgico; cosa fare in questi casi? Rinunciare al decolté perfetto?

Decisamente no!

Se desiderate un petto più bello ma non volete fare ricorso alla chirurgia, sappiate che si sono altre vie per aumentare il petto; si tratta di una serie di accorgimenti da adottare a tavola e nel proprio stile di vita che, sebbene non vi faranno ottenere un aumento di 2/3 taglie, vi permetteranno di migliorare l’aspetto del vostro petto.

 

Come aumentare il petto: l’alimentazione

Aumentare il petto curando l’alimentazione è possibile, ma prima di vedere che tipo di dieta adottare è bene fare una precisazione; cercare di aumentare il petto aggiungendo calorie alla vostra dieta vi permetterà di incrementarne il volume ma vi causerà anche un aumento di peso generalizzato, cosa che certamente volete evitare!

Aumentare il petto attraverso l’alimentazione non significa quindi mangiare di più e “a caso”, ma aggiungere alla propria dieta soltanto quegli alimenti che vanno ad incidere sul livello degli estrogeni in maniera corretta, favorendo di conseguenza l’aumento del seno.

La differenza principale tra le donne con il seno piccolo e le donne con il seno prosperoso sta negli ormoni; nelle donne con un decolté più florido si registra una produzione maggiore di estrogeni, mentre nelle donne con il petto più piccolo risulta maggiore la produzione di testosterone. Grazie all’alimentazione è quindi possibile andare ad agire sugli ormoni, causando un abbassamento del testosterone e un aumento degli estrogeni.

Ma quali sono i cibi che aiutano a aumentare il petto?

I cibi generalmente consigliati per aumentare il seno sono:

  • Derivati della soia: Gli alimenti a base di soia sono conosciuti da tempo per il loro alto contenuto di estrogeni e sono quindi utilissimi per tutte le donne che vogliono dare più volume al decolté
  • Semi di lino, semi di soia, semi di zucca e semi di anice: oltre ad essere consigliati per il benessere generale, questi alimenti sono molto utili anche per accrescere il seno
  • Erbe aromatiche e spezie: Spezie e condimenti come l’origano, lo zenzero, il timo, il pepe e la salvia sono inclusi nella lista degli alimenti “aumenta-seno”
  • Piselli e fagioli: I piselli e i fagioli sono generalmente consigliati per il loro alto contenuto di fibra e di ferro, ma sono utilissimi anche per aumentare il seno

 

Oltre a questi cibi si consiglia di integrare nella propria dieta anche quegli alimenti che vanno a rallentare la produzione di testosterone; in questo senso molto utili sono i cibi ricchi di carboidrati oltre ad alimenti come verdura, frutta e cereali integrali.

 

Come aumentare il seno: gli esercizi e l’elettrostimolatore

Curare l’alimentazione è importante per aumentare il seno in maniera naturale, ma lo è altrettanto l’allenamento. Come sappiamo il seno è formato per la maggior parte da tessuto adiposo, sul quale non si può “intervenire”, ma è costituito altresì da muscoli che possono, invece, essere allenati. Svolgendo quotidianamente degli esercizi specifici per la parte inferiore dei muscoli pettorali è infatti possibile rassodare il seno e dare un aspetto migliore a tutto il decolté.

Se non amate lo sport potete invece ricorrere  all’elettrostimolatore seno, ovvero un dispositivo che permette di aumentare, rassodare e tonificare il seno in maniera veloce e abbastanza efficace. Si tratta di un trattamento specifico che viene praticato presso centri specializzati e che con diverse sedute riesce ad assicurare die buoni risultati.

In ultimo, bisogna citare l’opzione creme; oggi in commercio esistono molti prodotti che promettono di aumentare e di rassodare il petto. Si tratta, in linea di massima, di creme e di gel che vanno a stimolare l’irrogazione sanguigna con il risultato di far apparire il petto più florido e sodo.

Lasci un commento!